DOMENICA IN ALBIS, SOLENNI CERIMONIE E PROTOCOLLO D’INTESA CON GLI ORDINI DINASTICI DELLA CASA IMPERIALE TOMASSINI PATERNO’

…Venne Gesù, a porte chiuse, stette in mezzo e disse: «Pace a voi!». Poi disse a Tommaso: «Metti qui il tuo dito e guarda le mie mani; tendi la tua mano e mettila nel mio fianco; e non essere incredulo, ma credente!». Gli rispose Tommaso: «Mio Signore e mio Dio!». Gesù gli disse: «Perché mi hai veduto, tu hai creduto; beati quelli che non hanno visto e hanno creduto!»…( Gv 20, 19-31)

Domenica 28 aprile 2019, in occasione della ricorrenza della Domenica in Albis Depositis, l’Ordo Sancti Sepulchri dei Cavalieri Bianchi di Seborga OSSCBS ha celebrato il conferimento di nuove nomine, cariche e importanti accordi e riconoscimenti.
Alla Cerimonia privata hanno partecipato importanti ospiti appartenenti all’Associazione Culturale Internazionale Aristocrazia Europea e alla Delegazione Italiana della Casa Reale Bagrationi Imereti di Georgiaaffezionati amici dell’OSSCBS e del Magister Generalis Cav. Gianfranco M. Guerra – tra i quali S.A.I. il Principe Porfirogenito Ezra Annibale Theo Paterniano Basilio Giustiniano Heraclio Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi (1), la Principessa Donna Maddalena Messina Foscari, il N.H. Conte Enzo Modulo Morosini di Risicalla e Sant’Anna Morosina (2) accompagnato dalla moglie la Baronessa de Baile Herculane Lucia Chelcea a Craiovae, e il Conte Massimo Paltrinieri di Carpi.
È stata sentita l’assenza della carissima Mandilosani Lali Panchulidze Aznauri (Titolo di Merito di Commendatore dell’Ordo Sancti Sepulchri dei Cavalieri Bianchi di Seborga OSSCBS), in quanto impegnata nei festeggiamenti della Pasqua ortodossa, e del carissimo e gentilissimo Conte Matteo Priori di Letino.

L’occasione è stata propizia per celebrare e confermata l’alleanza, l’amicizia e la collaborazione fra l’Augusta Casa Imperiale Giustinianea Heracliana di Costantinopoli e l’Ordo Sancti Sepulchri dei Cavalieri Bianchi di Seborga OSSCBS.
Con una solenne Cerimonia Sua Altezza Imperiale il Principe Porfirogenito Ezra Annibale Theo Paterniano Basilio Giustiniano Heraclio Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi e Sua Eccellenza il Magister Generalis Nobile Cavaliere Gianfranco M. Guerra (Grande Ufficiale dell’Ordine della Corona Heracliana, Akrita di Castel di Monte Fluno e Arconte Palatino del Sacro Palazzo Imperiale di Costantinopoli), hanno firmato un Protocollo d’Intesa fra:
– l’Ordo Sancti Sepulchri dei Cavalieri Bianchi di Seborga OSSCBS
gli Ordini Internazionali Dinastici e di Merito di legittima collazione privata della Porfirogenita Casata dei Tomassini-Paternò:
– l’Ordine Imperiale Cristiano Ecumenico di San Costantino il Grande e San Giorgio Megalomartire;
– l’Ordine Imperiale Nobiliare della Corona Heracliana di Costantinopoli;
– l’Ordine Imperiale Militare della Guardia d’Onore di Santa Sophia.

Con la firma di questo Accordo, la Casa Imperiale ha confermato la propria protezione temporale e lo storico sodalizio con l’OSSCBS dei Cavalieri Bianchi del Principato di Seborga.


 (1) Capo della Casa Imperiale, Gran Maestro Ordini Dinastici – Presidente Archivio Storico, Nobile Dogato e Patrizio Veneto, Conte di Noventa, Zellarino e San Bruson, Barone di San Paterniano, Somareg e del SRI, Conte di Ortenburgo e del SRI (erede legittimo, consanguineo e designato, dello zio materno SAI Don Hugo Josè).
I titoli (comitale etc…) della famiglia Foscari Widmann Rezzonico sono riconosciuti dal Regno d’Italia, dal Vaticano, dallo SMOM, dal Collegio Araldico di Roma e dalla CILANE.
I titoli (principesco etc…) della famiglia Tomassini Paternò Leopardi sono riconosciuti dal Regno d’Italia, dal Vaticano, oltre che da decine di accademie, università, associazioni e repertori nobiliari.
(tratto da: casaimperialeleopardicostantinopoli.blogspot.com)

(2) figlio del Conte Giorgio e della N.D. Cesira Benetollo, dottore in Filosofia, Psicologia e in Scienze Documentarie della Storia, Qualified Teacher in Heraldry Sciences alla Yellowstone University Wyoming U.S.A., Laurea Honoris Causa in Scienze Araldica, conferita dall’Università Internazionale Dannunziana di Padova; Cavaliere Ereditario dell’Ordine di San Marco, Cavaliere dell’Ordine Civile di Savoia, Cavaliere O.M.R.I., Cavaliere Santo Stefano Papa, Gran Croce San Lazzaro, Cavaliere della Reale Arciconfraternita dei SS. Giovanni Battista ed Evangelista dei Cavalieri di Malta ad Honorem, Cavaliere di Agbor, Priore del Veneto dell’Ordine Militare di Sant’Agata dei Paternò, Socio Senatore dell’Istituto del Sacro Romano Impero, Soc. Istituto Araldico Genealogico Italiano, della Società Italiana di Studi Araldici, della Società Svizzera di Araldica, Araldo dell’Ordine Militare e Religioso dei Cavalieri di Cristo, Acc. del Mediterraneo, Acc. Tiberino.